Fcr: Annalisa Rabitti resta al suo posto

E’ finito in consiglio comunale il “caso” di Annalisa Rabitti recentemente nominata presidente delle Fcr e la cui nomina era stata denunciata come illegittima da qualche consigliere della minoranza in base alla legge Severino. La vicenda è stata portata sul tavolo dell’Anac e del Governo da parte dell’onorevole reggiana 5 stelle Maria Edera Spadoni.

Il sindaco Luca Vecchi e la giunta hanno risposto di essere del tutto tranquilli per una nomina del tutto legittima; la compatibilità della consigliera comunale Rabitti (dimissionaria da sala Tricolore) con la carica da presidente della partecipata era già passata al vaglio sia dell’Anac che del pool di avvocati del comune.

L’incompatibilità per due anni infatti da parte di un politico o un amministratore riguarderebbe solo i ruoli operativi. Di cui non fa parte la carica di presidente Fcr.

Total
0
Condivisioni
Prec.
Mafia, in regione sequestri e confische per 22 milioni

Mafia, in regione sequestri e confische per 22 milioni

L'attività della Guardia di Finanza in Emilia-Romagna nei primi cinque mesi del

Succ.
Nessuna offerta, il Parma Fc finisce in serie D

Nessuna offerta, il Parma Fc finisce in serie D

Fallisce la trattativa privata con le uniche due cordate rimaste: troppi debiti

You May Also Like
Total
0
Condividi