Unione Prato Sesto, sfida verità al Montano di Livorno

Difficile trasferta livornese per l'Unione Prato Sesto. Domani la formazione di Luis Otano e Rima Wakarua scende in campo al Montano di Livorno per affrontare (dirige Meconi di Frascati, con fischio d'inizio alle 14.30) i biancoverdi padroni di casa nella terza giornata di ritorno del campionato di serie B. Reduci da un filotto di sei vittorie consecutive, l'ultima proprio domenica scorsa nel recupero contro Piacenza, i Cavalesto sono attesi dal confronto in casa di un Livorno che è una delle squadre più in forma del campionato. Avversaria storica e di grande tradizione i biancoverdi di Diego Saccà dopo un difficile inizio di stagione sono reduci da un buon periodo di forma, grazie anche alla crescita dei propri giovani. Dopo la precipitosa retrocessione dalla A1 alla B della passata stagione, a Livorno si è iniziata una ricostruzione ripartendo dai giovani e dal settore giovanile. Sfida difficile per il XV di Otano e Wakarua, con i due tecnici che continuano nel consueto turnover cambiando rispetto alla formazione che la settimana scorsa aveva sconfitto Piacenza.

I convocati per la sfida di Livorno:

Bessi, Nannini F., Sanesi, Russo, Micheletti, Mango, Gigli, Orsini, Calamai, Matteini, Ciolli, Banchini, Otano, Toccafondi, Girasole, Turchi, Manetti, Natali, Mancini, Brogi, Wakarua, Di Gaetano, Ballerini.

SERIE B – GIRONE 2 – XIV TURNO – 17.02.2013 – ORE 14:30

Rugby Club Emergenti Cecina – Firenze Rugby Club Arb. Lasagni (Arezzo)

Rugby Noceto – Pesaro Rugby Arb. Palladino (Moncalieri, To)

Vasari Rugby Arezzo – Union Rugby Tirreno Arb. Di Febo (L’Aquila)

C.U.S. Perugia Rugby – Rugby Viterbo Arb. Onori (Artena, Rm)

Livorno Rugby – Unione Rugby Prato Sesto Arb. Meconi (Frascati, Rm)

Reno Rugby Bologna – Piacenza Rugby Arb. Guerzoni (Ferrara)


Classifica:


Pesaro punti 48; Cus Perugia punti 47; Prato Sesto punti 43; Noceto punti 39;   Livorno punti 37; Piacenza punti 34; Unione Tirreno punti 25;  Firenze Rugby punti 23; Viterbo punti 21; Emergenti Cecina punti 18;  Reno Bologna e Arezzo punti 11.



^ Reno Bologna 4 (quattro) punti di penalizzazione per mancata partecipazione campionato obbligatorio della società Unione Bolognese.

Under 20

Gioca solo una delle due Under 20. Diversamente a quanto previsto dal calendario scende in campo solo una formazione Under 20 vista la rinuncia del Cecina nel girone toscano di categoria.

Gioca invece quella che partecipa al girone toscoumbro, che domani alle 12.30 a Sesto Fiorentino ospita il Città di Castello.

Una sfida assolutamente da vincere per i sestopratesi che hanno la possibilità di conquistare una vittoria e rilanciare ancor di più le proprie ambizioni di vertice.

Per il confronto di quest'oggi Palmariello e Salvagnoni hanno così convocato:


Buonfiglio, Mei, Ruotolo, Balletta, Palmiotto, Cresci, Tempestini, Fabbri, Noviro, Tassi, Novi, Spinelli G, Tartoni, Bonafede, Torri, Ghelardini, Degl'innocenti, Griggio, Di Fazio, Marasca, Gistri, Boanini.

Under 16

Finalmente ci siamo il giorno della verità è arrivato, la nostra ELITE scende in campo oggi al Cavallaccio(ore 16.30) contro il Firenze 1931 nella partita che dirà tanto forse tutto sul futuro in questo campionato. Domenica (ore 11.00) campo Denti, anche la Regionale torna a giocare contro il Città di Castello nella partita più interessante della seconda giornata di ritorno.

ELITE

I ragazzi di Luca Nuti arrivano a giocarsi la seconda posizione del campionato, ricordiamo valida per l'accesso alla successiva fase nazionale, in qualità di inseguitori. I punti persi ad inizio stagione pesano come macigni sull'economia di questa classifica con  i fiorentini che  vantano due punti di vantaggio. Entrambe le formazioni devono recuperare una partita, il Firenze a Reggio, noi a Parma sponda Amatori…scusate se è poco. In pratica solo un risultato può fare comodo, indovinate voi quale potrà essere. Nell'ultimo turno il Firenze ha perso la battaglia di Parma per 3-0 e ci ha consentito un momentaneo recupero da consolidare possibilmente oggi. Non arriviamo a questo appuntamento al meglio della condizione fisica. Assenti di sicuro capitan Raffaelli, Micheli e Bruno, con Bartali  più no che si, fra i 98 Pellegrino sullo strada del recupero Scuccimarra out per malattia. Comunque non deve essere assolutamente una scusante, questo gruppo ha egualmente le possibilità di ben figurare. Le alternative non mancano e poi in occasioni come quella odierna il cuore come si usa dire va buttato oltre l'ostacolo, la tecnica conta, ma oggi carattere e grinta possono e devono fare la differenza. Per questo nonostante le assenze ottimismo in casa sesto pratese. Ancora vivo il ricordo della bellissima vittoria nella gara di andata per 14-13 con il calcio decisivo di Pellegrino a fare la differenza, forza ragazzi cerchiamo di fare il bis.

Ecco i convocati Bartali, Caciolli, Campani, Caselli, Cocchi, Fattori, Frati, Fratoni, Fini, Laurendi, Manzuoli, Mencherini, Natali, Parigi, Pellegrino, Reali, Rialti, Rifugio, Vantaggioli, Venturi, Vignoli, Yu.

Adesso la parola passa la campo dove le chiacchiere le porta via il vento e dove sudore e passione sono le vere armi fondamentali per vincere, speriamo che tocchi ai nostri ragazzi ma oggi è l'occasione dove deve vincere il RUGBY, il nostro bellissimo sport che siamo fieri di vivere grazie ai nostri atleti. Che vinca il migliore, con lealtà e cuore, ancora prima di iniziare grazie ragazzi per quello che ci farete vivere.

CLASSIFICA: Amatori** 50 punti,Firenze 1931* 47, Urps *45, Reggio** 31, Livorno 29, Modena 27, Perugia* 25, Parma Junior** 23, Colorno* 14, Ravenna** 2

NB – Gli * sole le gare da recuperare

REGIONALE

I Giordano boys tornano in campo contro il Città di Castello in una gara che inaugura un trittico davvero proibitivo, seguirà poi la prossima settimana con la visita alla capolista Firenze Rugby Club, per poi finire alla ripresa del campionato con l'arrivo del Vasari Arezzo. In pratica le prime tre forze di questo girone, che stanno monopolizzando la lotta al vertice, racchiuse in soli 5 punti con gli umbri comunque con una gara in meno. Nonostante la battuta di arresto a Siena quarto posto ancora saldo nelle mani di capitan Farsetti e compagni con l'obiettivo di mantenerlo e casomai di levarsi qualche piccola soddisfazione contro una delle formazioni di vertice. Ritorno sul campo del Gispi, dopo il pareggio contro il Gubbio, campo che ha visto crescere molti dei protagonisti in campo. Purtroppo diverse le assenze per Fabbri che ha convocato i seguenti giocatori: Antonini Mk, Antonini Mt, Banci, Barbieri, Bennati, Bianchi, Boni, Campanale, Cioppi, Civa, Conti, De Cicco, Faggi, Farsetti, Leone, Mazzinghi, Mecca, Natali, Niccolai, Parrini, Picchi, Rizzi, Visconti.

Nella gara di andata risultato a favore del Città di Casetllo per 33-7 con una partita doble face, con una ottima partenza dei nostri che poi nella ripresa naufragarono condizionati anche dal campo ma sconfitti anche dalla strapotenza fisica degli avversari.  Per loro solo una sconfitta rimediata contro il Rugby Club, poi sette vittorie compresa quella contro il Vasari, insomma impegno davvero difficile ma noi crediamo e siamo sicuri che gli stimoli e le motivazioni per ben figurare ci siamo tutti. Vale in pratica lo stesso discorso fatto per l'Elite, questa è l'occasione per mostrare di che pasta si è fatti, poi potrà anche arrivare magari anche la sconfitta, ma dopo aver dato tutto il possibile per evitarla, in bocca al lupo ragazzi saremo comunque al vostro fianco.

Foto: A. Randelli / toscanarugby.it

Total
0
Condivisioni
Prec.
Gabriele Basilico, il fotografo della dimensione sociale

Gabriele Basilico, il fotografo della dimensione sociale

Ha saputo raccontare l'ambiente urbano senza mai rinunciare alla denuncia

Succ.
Cucina, fotografa e vinci: la tradizione emiliana è 2.0

Cucina, fotografa e vinci: la tradizione emiliana è 2.0

Mercoledì 20 febbraio al via il concorso gastronomico del ristorante “Badessa”

You May Also Like
Total
0
Condividi