Firenze amministrative: Saccardi a sorpresa offre le primarie a Del Re

Una mossa che mette in crisi il gruppo stretto intorno a Funaro

Firenze – È la famosa mossa del cavallo. Si scarta l’avversario e si passa di lato. Un punto avanti e via. Ora però, bisogna aspettare la risposta di Cecilia Del Re. Che in ogni caso, potrebbe dare adito ad attacchi: se dà retta alle sirene dell’IV, accettando la proposta della candidata ormai ben più che in pectore Stefania Saccardi, oppure se, per fedeltà al PD ( e anche perché un testa a testa con Saccardi, renzianissima e figura storica della politica fiorentina, un’altra signora dei voti cittadina) potrebbe non essere facile) oppone il gran rifiuto. Da valutare anche che, in caso di sconfitta, diventerebbe inevitabilmente la “seconda” in Italia Viva (ma la Di Giorgi?), anche se tutto fa pensare che ovviamente non potrebbe che essere ricompensata, nell’eventualità tutta da vedersi che Saccardi giungesse al “trono”.

Un bel dilemma per un’ex assessora defenestrata prima dal suo sindaco per una valutazione sull’opportunità del passaggio della tramvia dal Duomo, e poi di fatto accompagnata in cima al corridoio per la sua reiterata richiesta di primarie. Bocciata dal PD con stragrande maggioranza in assemblea cittadina.

Quanto a Stefania Saccardi, grande mossa, che mette in crisi il gruppo stretto intorno a Funaro, e quindi la stessa segreteria Fossi. Non è facile spiegare perché non si è voluto procedere alle primarie, nonostante i numeri di assemblea cittadina costituiscano un ottimo motivo. Ma si sa, ciò che decidono i decisori rappresentanti della base nel PD spesso non coincide con la volontà della base stessa. A farne prova, la vicenda Schlein. E il fatto di non aver proceduto a primarie sta diventando l’argomento politico di tutto i talk show di prima serata. Mentre Renzi spariglia le file, nel silenzio e in pace, procede, per il centrodestra, la costruzione della candidatura Schmidt. Pare infatti che già Lega e Forza Italia abbiamo dato il sì, mentre qualcosa trattiene ancora FdI. Ma sembra in rapida soluzione.

In foto Stefania Saccardi

Total
0
Condivisioni
Prec.
Residenze fittizie per le vittime di violenza, la proposta M5S

Residenze fittizie per le vittime di violenza, la proposta M5S

La proposta di Irene Galletti passa all'unanimità in consiglio regionale

Succ.
Danza a Cango: solitudini disperate condannate alla lontananza

Danza a Cango: solitudini disperate condannate alla lontananza

Piano Solo Corpo Solo”, nell’ambito della rassegna “La democrazia del corpo”,

You May Also Like
Total
0
Condividi