Ritrovato giovane skipper disperso in mare al Giglio

Isola del Giglio (Grosseto) – Nella tarda serata di ieri, martedì 29 luglio, un giovane era stato dato per disperso nel mare dell’isola del Giglio. La Guardia Costiera ed alcuni pescherecci si sono subito messi alla ricerca del ragazzo, setacciando il mare sino a Talamone (Grosseto). C’era grande apprensione per la sorte del trentenne disperso in mare sulla sua imbarcazione (un semi-cabinato di 7,5 metri di lunghezza), senza cellulare ed imbarcatosi da solo.

Il ragazzo era partito da Talamone poco prima delle 13.00, ma alle 19.30 non aveva ancora raggiunto il Giglio, così che l’allarme è scattato. Si è messa in moto anche la motonave Diciotti, che negli scorsi giorni ha scortato la Costa Concordia nel suo viaggio verso Genova. Anche un elicottero, partito da Sarzana, si è messo alla ricerca del disperso.

Il tempo, intanto, andava peggiorando. Il mare si alzava, e si stava facendo buio. Con il calare della notte, le ricerche si sono interrotte a causa della scarsa visibilità. Riprese intorno alle 2.00, le operazioni della Guardia Costiera gigliese hanno portato i loro frutti attorno alle 4.30 della mattina, quando la Diciotti ha avvistato, presso cala delle Formiche, il giovane gigliese.

Si trovava in stato di chock, ma non era ferito. Ai marittimi che lo soccorrevano ha raccontato di esser rimasto in balìa delle onde a causa di un guasto alla nave.

Total
0
Condivisioni
Prec.
Calcio, anche gli allenatori bocciano Tavecchio

Calcio, anche gli allenatori bocciano Tavecchio

Firenze – Stamani a Coverciano Renzo Ulivieri, presidente

Succ.
Patente in chirurgia robotica? In Italia solo a Pisa

Patente in chirurgia robotica? In Italia solo a Pisa

Pisa – Un nome, una garanzia

You May Also Like
Total
0
Condividi