Morto il tredicenne rimasto incastrato in un cassonetto a Manciano

Quei 10 minuti senza respirare, secondo i medici, gli sono stati fatali. E' morto, dopo un'agonia lunga un giorno, il tredicenne di Manciano (Grosseto) che era stato ricoverato in prognosi riservata presso il reparto di rianimazione dell'ospedale Le Scotte di Siena. Le sue condizioni, nonostante la tempestività dei soccorsi, erano apparse subito gravissime. Intorno alle 21.00 di ieri, giovedì 29 settembre, i medici hanno dichiarato la morte cerebrale dell'adolescente.

Total
0
Condivisioni
Prec.
Botta e risposta culturaleQuando l’assessore risponde per le rime al direttore

Botta e risposta culturaleQuando l’assessore risponde per le rime al direttore

Osannato senza pudore in tempi assai sospetti, ora apparentemente in un angolo,

Succ.
Sanità macabraScandiano, la gaffe del distretto sanitario: lettere ai defunti

Sanità macabraScandiano, la gaffe del distretto sanitario: lettere ai defunti

La gaffe postale è avvenuta selezionando le etichette degli assistiti del dottor

You May Also Like
Total
0
Condividi