La ruota panoramica natalizia di Firenze

Firenze – La ruota panoramica della Fortezza da Basso a Firenze ha cambiato e cambierà fino a metà gennaio lo skyline della città proponendo un inedito tocco festoso al capoluogo toscano Visibile da molti punti offre poi ai suoi utilizzatori un punto di vista speciale sulla fortezza, sui viali e sul centro storico.

E’ la ruota panoramica più alta d’Italia con i suoi 55 metri d’altezza e nelle sue 42 cabine ognuna da 6 sedute può arrivare ad ospitare 252 persone, capienza limitata a 2 persone non congiunte per cabina. Con il Green pass obbligatorio e un biglietto da 12 euro, 10 per i residenti e 7 per i bambini sotto i dieci anni, in 8 minuti e 3 giri completi i suoi passeggeri possono godersi una romantica veduta della città e, nei giorni di sole e di massima visibilità, anche dei suoi dintorni. La ruota si fa pubblicità da sola e si erge all’orizzonte come una sorta di semplice monumento alla spensieratezza e allo spirito natalizio.

La sua costruzione ha richiesto diversi giorni ed è presidiata da uno staff di 10 operatori che accompagnano questa attrazione nel suo viaggio da Colonia, in Germania. A gestire la struttura fino a metà gennaio sarà il patron di Runner Pizza Tiziano Capitani in cordata con altri soci. La società italo-tedesca The While ha montato strutture equivalenti in città come Parigi, Lione, Brussells e Budapest. Robusta e sicura, la ruota ha un valore di vari milioni di Euro, è illuminata da 50mila lampadine a Led colorate di rosa purpureo è ha un impianto audio in ogni cabina dal quale vengono trasmesse, non a caso, canzoni natalizie. La ruota panoramica è’ stata installata all’interno ‘Florence Ice Village’, dove è presente anche la pista di pattinaggio più lunga d’Europa. (Cesare Martignon)

Video di Florence Tv

Total
0
Condivisioni
Prec.
Zoe, 9 anni, di Impruneta vince lo Zecchino d’oro

Zoe, 9 anni, di Impruneta vince lo Zecchino d’oro

Bologna – È “Superbabbo”, testo e musica di Marco Masini, Emiliano Cecere

Succ.
X Rapporto Abitativo, più poveri, ma l’Erp ha sempre meno alloggi

X Rapporto Abitativo, più poveri, ma l’Erp ha sempre meno alloggi

Firenze – Decimo Rapporto Abitativo della Regione Toscana, gli scenari che

You May Also Like
Total
0
Condividi