“Da dove veniamo e dove andiamo”. Tetsuji Endo espone alla Icario Winery di Montepulciano

MONTEPULCIANO – Dal 20 maggio al 17 settembre 2023 la Icario Winery di via delle Pietrose 2, a Montepulciano (SI), ospita “Da dove veniamo e dove andiamo”, mostra personale di pittura di Tetsuji Endo.

Sabato 20 maggio, alle ore 18, l’inaugurazione ufficiale alla presenza dell’artista. In occasione del vernissage verrà proposta una degustazione di alcuni vini della cantina.

La mostra sarà visitabile, a ingresso libero, tutti i giorni dalle 9 alle 18.

LA MOSTRA

L’arte di Tetsuji Endo sbarca a Montepulciano, gioiello medievale a cavallo tra la Val di Chiana e la Val d’Orcia. Con la sua personale “Da dove veniamo e dove andiamo” nella pluripremiata cantina Icario Winery, l’artista giapponese che da anni vive in provincia d’Arezzo espone circa trenta opere. I lavori in mostra approfondiscono l’indagine introspettiva sull’origine dell’umanità, sulla sua destinazione su questa terra, sulla sostanza stessa dell’essere umano, nonché sui suoi desideri.

Tale concetto fu affrontato anche dal pittore francese Paul Gauguin nella celebre opera del 1897 “D’ou venons nous, que sommes nous, ou allons nous”, oggi custodita nel Museum of Fine Arts di Boston.

Attraverso i simbolismi tipici del suo linguaggio, come il labirinto e l’albero della vita, Tetsuji Endo intende intraprendere anche una riflessione sulla propria esistenza. Una profonda ricerca di se stesso, al fine di comprendere l’essenza più vera della propria natura.

La mostra è allestita negli splendidi ambienti di Icario Winery, una delle cantine più conosciute di Montepulciano, produttrice di eccellenze come il Vino Nobile.

L’ARTISTA

Tetsuji Endo nasce nel 1977 a Chiba, in Giappone. Si laurea alla prestigiosa Università d’arte “Musashino Bijutsu Daigaku Art University” di Tokyo, specializzandosi in pittura a olio. Lavora come pittore scenografo nel “Teatro Shinbashi” e nel “Teatro Nazionale Giapponese” di Tokyo, quindi si trasferisce in Italia. Da anni vive nella campagna di Capolona, in provincia di Arezzo.

La formazione e la cura meticolosa per i dettagli, unita allo studio della pittura rinascimentale italiana che l’artista approfondisce dopo il trasferimento, rendono la ricerca di Tetsuji Endo originale e caratterizzata da profondi simbolismi che guardano alla tradizione metafisico-esoterica di provenienza pitagorica, ermetica e indiana.

www.tetsujiendo.com

Total
0
Condivisioni
Prec.
“Che bella storia la vita”: alla presentazione Sandra Milo

“Che bella storia la vita”: alla presentazione Sandra Milo

Firenze – E’ la toscanità, la vita che scorre nella semplicità e

Succ.
Le due facce della stessa climatologica medaglia. Greta ha ragione

Le due facce della stessa climatologica medaglia. Greta ha ragione

I danni del maltempo di queste ore sull'Emilia Romagna, sono causati anche dalla

You May Also Like
Total
0
Condividi