Cadavere nel sacco, sempre più certa l’ipotesi che sia di Irene Focardi

Firenze – L’identificazione di Irene Focardi col cadavere di donna ritrovato in un sacco nella periferia cittadina, in un campo alle Piagge, sembrerebbe quasi certa: “al 95%” dicono gli inquirenti. Tanti particolari, infatti, sembrerebbero tornare: dagli abiti, ai particolari anatomici e fisici che l’autopsia starebbe via via rivelando. Irene Focardi era scomparsa proprio nei pressi del luogo in cui è stato ritrovato il cadavere il 3 febbraio scorso. Per la scomparsa, è stato indagato il fidanzato della donna, in questo momento ai domiciliari proprio a causa di una condanna ricevuta per maltrattamenti nei confronti di Irene Focardi. Il corpo senza vita della donna, rinchiuso in un sacco simile a quelli della spazzatura, era stato ritrovato proprio a poche decine di metri dalla sua abitazione, in un fosso scolmatore. E sembra che, la sera della sua scomparsa, Irene si fosse recata a cena proprio dall’uomo.

Total
0
Condivisioni
Prec.
Scienza del territorio, ragioni “scomode” per la politica

Scienza del territorio, ragioni “scomode” per la politica

Firenze – “La scienza del territorio ha ragioni che si fatica a

Succ.
Sgombero al Romito, nasce accampamento in via Corridoni, davanti ai Servizi Sociali

Sgombero al Romito, nasce accampamento in via Corridoni, davanti ai Servizi Sociali

Firenze – Sgomberata, stamattina, una palazzina al Romito, zona Rifredi,

You May Also Like
Total
0
Condividi