Un Moijto per le biancorosse assetate di vittoria

Domenica al PalaIsolotto di via dei Bassi a Firenze con fischio di inizio alle ore 15 l’Isolotto Fondiaria riceve il Moijto Torino nella quarta giornata di ritorno del campionato di serie A di calcio a 5 donne e ha l’imperativo di far dimenticare il mezzo passo falso di domenica scorsa, pareggio per 3-3 in casa della Casalgrandese. In settimana il tecnico Colella ha cercato di analizzare con le proprie giocatrici il motivo dei cali di tensione che, soprattutto in trasferta, sono stati troppo spesso protagonisti delle prestazioni della squadra biancorossa che sulla carta è ancora solo a un passo (un solo punto) dalla zona play-off scudetto. Colella però cerca la svolta della stagione sotto il piano del gioco, proprio a partire dalla gara contro le piemontesi, a loro volta formazione neopromossa come l’avversario di domenica scorsa. Tra le file gigliate rientra dopo aver scontato la squalifica Elena Galluzzi mentre resta in forse per problemi fisici il portiere Veronica Iezzi.

PREPARTITA
“Abbiamo pareggiato in Emilia Romagna – sottolinea il portiere Leonora Gabrielli – e siamo riusciti a raddrizzare la partita per portare a casa almeno un punto, che è sempre meglio di niente. Tuttavia dobbiamo effettivamente migliorare dei meccanismi e l’approccio alle gare. All’andata abbiamo sofferto contro le torinesi, anche in virtù di un campo molto piccolo e con una superficie di gioco ostica. Speriamo che sul nostro terreno riusciremo ad esprimere al meglio le nostre potenzialità. Loro me le ricordo come una squadra molto fisica più che dotata tecnicamente. Occorrerà rispondere colpo su colpo senza farsi condizionare dal loro entusiasmo che certamente metteranno in campo a che da noi a Firenze. Noi dovremo fare il nostro gioco ed esprimerci al meglio per tutta la durata della gara”.

COSI’ ALL’ANDATA
All’andata la squadra fiorentina vinse a Torino per 3-2, inanellando la quarta vittoria consecutiva su quattro gare, dopo una prova tutto cuore. L’Isolotto subiva il gol delle padrone di casa al 10' da parte di Cancelliere e sul punteggio di 1-0 era finito il primo tempo, con l'Isolotto che aveva mancato anche l'occasione del pareggio su tiro libero con Fernandez al 18'.
Nel secondo tempo però le fiorentine trovavano il pari, proprio con Jessica Fernandez, su assist della statunitense Cary, al minuto 3'30". Al 10' Firenze passava in vantaggio, con gol di Valentina Rosini su assist di Galluzzi: 1-2.
La stessa Galluzzi andava vicino al gol un minuto dopo: salvataggio di un difensore sulla linea di porta a portiere battuto.
Il Moijto però, in cerca del primo punto stagionale, pareggiava al 15' con Losurdo sfruttando un grande errore difensivo delle fiorentine. Che però 15 secondi dopo andavano a segno per il gol partita, firmato da Giorgia Salesi sempre su assist di Cary: 3-2. Da quel momento l’Isolotto ha fronteggiato l’assalto arrembante delle padrone di casa che sono andate anche vicinissime al nuovo pareggio, ma le fiorentine con una prova di grande carattere hanno retto l’assalto.

Total
0
Condivisioni
Prec.
Cent’anni fa nasceva don Dossetti

Cent’anni fa nasceva don Dossetti

Le prime iniziative del 2013 promosse dal Comitato reggiano per le celebrazioni

Succ.
Punto preziosoTomasig e il palo salvano la Reggiana. A Cuneo finisce 0-0

Punto preziosoTomasig e il palo salvano la Reggiana. A Cuneo finisce 0-0

Nel recupero della gara contro i piemontesi, i granata resistono all'assalto

You May Also Like
Total
0
Condividi