Titolo Europeo pesi massimi leggeri, Fabio Turchi ha fame di vittoria

Firenze  Venerdì 16 aprile, nel clou della manifestazione organizzata da Opi Since 82-Matchroom-DAZN all’Allianz Cloud di Milano e trasmessa in diretta streaming da DAZN, Fabio Turchi (18-1 con 13 KO) sfiderà il campione di Francia Dylan Bregeon (11-0-1 con 3 KO) per il vacante titolo dell’Unione Europea dei pesi massimi leggeri sulla distanza delle 12 riprese. Fabio Turchi è numero 6 nella classifica dell’European Boxing Union e numero 9 al mondo nella classifica dell’International Boxing Federation. L’attuale campione d’Europa è quel Tommy McCarthy contro cui Fabio Turchi ha perso ai punti per decisione non unanime l’11 ottobre 2019 a Trento con in palio il titolo internazionale WBC. Secondo un giudice, aveva vinto Turchi con il punteggio di 116-112. Gli altri due giudici avevano 116-112 e 115-113 a favore di McCarthy. Una sconfitta che Fabio non ha digerito ed infatti vuole la rivincita. Conquistare il titolo dell’Unione Europea è un passo in quella direzione.  

Nella manifestazione del 16 aprile, si svolgerà un’altra grande sfida: quella tra l’ex campione  d’Europa dei pesi leggeri Francesco Patera (23-3 con 8 KO) e il veneto Devis “Boom Boom”  Boschiero (48-6-2 con 22 KO). I due pesi leggeri si batteranno per il vacante titolo Silver WBC sulla  distanza delle 12 riprese.  

Inoltre, gli imbattuti pesi supermedi Ivan Zucco (12-0 con 10 KO) e Luca Capuano (11-0 con 2 KO)  si batteranno per il vacante titolo italiano sulla distanza delle dieci riprese. Il peso superleggero  laziale Armando Casamonica (1-0) affronterà Davide Calì sulle sei riprese. Il campione dell’Unione  Europea dei pesi piuma Mauro Forte (14-0-1 con 5 KO) se la vedrà con il nicaraguense Cristian  Narvaez in un match sulle sei riprese (ovviamente senza titolo in palio). In azione anche il talentuoso  peso superwelter Samuel Nmomah (14-0 con 4 KO), e l’ex campione dell’Unione Europea dei pesi  mosca Mohammed Obbadi (21-1 con 13 KO). I nomi dei loro avversari saranno comunicati a breve.

Total
0
Condivisioni
Prec.
Briglie dell’Arno, i cantieri ad Incisa

Briglie dell’Arno, i cantieri ad Incisa

Incisa Valdarno – Il progetto di riqualificazione e messa in sicurezza

Succ.
Neve, codice giallo sabato 20 marzo sull’appennino

Neve, codice giallo sabato 20 marzo sull’appennino

Firenze – La Sala Operativa Unificata Permanente della Protezione civile

You May Also Like
Total
0
Condividi