Timida ripresa del Pil: + 0,1%

Nel quarto trimestre del 2013 il prodotto interno lordo (PIL), espresso in valori concatenati con anno di riferimento 2005, corretto per gli effetti di calendario e destagionalizzato, è aumentato dello 0,1% rispetto al trimestre precedente (variazione congiunturale positiva) ed è diminuito dello 0,8% nei confronti del quarto trimestre del 2012. Il lieve incremento congiunturale è la sintesi di un andamento positivo del valore aggiunto nei settori dell’agricoltura e dell’industria e di una variazione nulla del valore aggiunto nel comparti dei servizi. Sono i dati divulgati oggi da Istat nel rapporto Stima preliminare del Pil – IV trimetsre 2013.

Il quarto trimestre del 2013 ha avuto due giornate lavorative in meno del trimestre precedente e lo stesso numero di giornate lavorative rispetto al quarto trimestre del 2012. Nello stesso periodo il Pil è aumentato in termini congiunturali dello 0,8% negli Stati Uniti e dello 0,7% nel Regno Unito. In termini tendenziali, si è registrata una crescita del 2,7% negli Stati Uniti e del 2,8% nel Regno Unito. Nel 2013 il Pil corretto per gli effetti di calendario è  diminuito dell’1,9%. Si segnala che il 2013 ha avuto lo stesso numero di giornate lavorative del 2012. La variazione acquisita per il 2014 è nulla.

Infografica Istat

 

Total
0
Condivisioni
Prec.
One billion rising

One billion rising

Il 14 febbraio flash mob contro la violenza sulle donne

Succ.
Bologna dice addio all’anima degli Skiantos Freak Antoni

Bologna dice addio all’anima degli Skiantos Freak Antoni

Al cantante, poeta e scrittore morto mercoledì a 59 anni saranno dedicati un

You May Also Like
Total
0
Condividi