Sollicciano, Idv: “Discarica umana”

''Sollicciano è una discarica umana. Un posto fatiscente e insalubre tanto per i detenuti quanto per
il personale che lì lavora. Nel carcere fiorentino sono presenti circa 920 detenuti a fronte di una capienza regolare che ne prevede 500, ed è sotto organico di ben 191 unità. Una situazione al collasso ed una bomba pronta ad esplodere''.

Sono le parole dei consiglieri regionali dell'Italia dei Valori in seguito al sopralluogo di pochi giorni fa compiuto nel carcere fiorentino. 

Ed ecco il quadro completo, come riportato dai consiglieri IdV: ''Non è pensabile che la struttura accolga chi dovrebbe avere altra collocazione. Il caso tragico avvenuto al detenuto morto ieri per overdose durante un permesso premio deve far riflettere sull'inopportunità di tali scelte. Devono esistere percorsi alternativi alla pena perché chi ha problemi di tossicodipendenza non deve stare in carcere ma in comunità di recupero. A Sollicciano invece succede che sono tre i detenuti per cella, una cella per protocollo singola. Che quando piove, piove dentro. Che il rischio sanitario è forte e che le cucine sono usurate. Che sono presenti le deiezioni dei piccioni con tanto di nidi all'interno dei corridoi e che la caserma dove alloggia il personale cade a pezzi. Che nulla è stato fatto per impiegare i detenuti in attività socialmente utili e che l'incuria e l'indifferenza generale la fa da padrona''.

''In una situazione al collasso che registra un forte stress tra gli operatori ed un numero elevato di suicidi sventati (ben 45 nel 2013) non possiamo restare in silenzio -concludono gli esponenti dell'IdV – serve una seria riflessione sul sistema carceri per garantire piena dignità al personale penitenziario ed ai detenuti stessi''.

Total
0
Condivisioni
Prec.
Istat: una famiglia su quattro ha difficoltà economiche

Istat: una famiglia su quattro ha difficoltà economiche

Quasi cinque milioni di persone in povertà assoluta, sei nuclei su dieci con

Succ.
Parma, nel 2013 evasione fiscale per 175 milioni

Parma, nel 2013 evasione fiscale per 175 milioni

Scoperti 39 evasori totali, in prevalenza nel mondo delle piccole imprese edili

You May Also Like
Total
0
Condividi