Open, la Procura chiede rinvio a giudizio per 11 indagati, Renzi denuncia i magistrati

Firenze –  Rinvio a giudizio per 11 indagati, compreso Matteo Renzi, per il caso Open. A chiederlo, la Procura di Firenze. Come noto, il caso Open è l’inchiesta che prende il nome dall’omonima fondazione nata a sostegno delle iniziative politiche per l’ex segretario del Pd e premier. Le indagini hanno riguardato presunte irregolarità nei finanziamenti della fondazione stessa. Tra gli indagati per i quali è stato chiesto il  processo figurano fra gli altri Maria Elena Boschi, Luca Lotti, l’ex  presidente di Open Alberto Bianchi e l’imprenditore Marco  Carrai. Coinvolte nell’inchiesta anche quattro società.   I reati contestati a vario titolo agli indagati vanno dal finanziamento illecito ai partiti e traffico di influenze alla corruzione, emissione di fatture per operazioni inesistenti e autoriciclaggio.L’udienza preliminare si terrà il 4 aprile prossimo.

Intanto, Matteo Renzi sporge denuncia contro i magistrati. “Nella giornata di oggi intanto il  senatore Matteo Renzi ha provveduto a firmare una formale  denuncia penale nei confronti dei magistrati Creazzo, Turco,  Nastasi – si legge in una nota dell’ufficio stampa di Renzi – l’atto firmato dal senatore sarà trasmesso alla Procura  di Genova, competente sui colleghi fiorentini, per violazione  del’articolo 68 Costituzione, della legge 140/2003 e  dell’articolo 323 del codice penale. Renzi ha chiesto di essere  ascoltato dai pm genovesi riservandosi di produrre materiale  atto a corroborare la denuncia penale contro Creazzo, Turco,  Nastasi”.

Total
0
Condivisioni
Prec.
Agenzia regionale Sanità, approvata risoluzione per gli indirizzi

Agenzia regionale Sanità, approvata risoluzione per gli indirizzi

Firenze – Analisi e monitoraggio del livello di digitalizzazione del

Succ.
Ex Gkn, parte la cassa integrazione

Ex Gkn, parte la cassa integrazione

Firenze – Ex Gkn, oggi l’INPS dà il via libera alla richiesta di

You May Also Like
Total
0
Condividi