“Nelle stanze dei Granduchi”, una mostra aretina

Arezzo – Si è aperta il 26 giugno scorso ad Arezzo a Casa Bruschi  la mostra ‘Nelle stanze dei Granduchi. Dagli Uffizi ad Arezzo: opere scelte dalle collezioni medicee’.

L’esposizione  –  curata da Carlo Sisi – , fa parte del progetto “La città degli Uffizi” e, come spiega il Direttore degli Uffizi – Antonio Natali – già nel 2012 fu organizzata una mostra a Montevarchi e qualche settimana fa a Pratovecchio s’è aperta una preziosa rassegna d’artefici operosi nel Trecento in Casentino, proprio a dimostrazione della ricchezza di questo territorio.

Uno degli obiettivi che si è posta l’iniziativa da parte  della Galleria degli Uffizi, è quello di diffondere la conoscenza di quei luoghi meritevoli ad un popolo di curiosi turisti e viaggiatori che non si accontentano di visitare solo i grandi musei.

Con l’inaugurazione viene coinvolta anche la città di Arezzo e il fulcro è la Casa Museo di Ivan Bruschi, colto antiquario fiorentino, in questo evento considerato in relazione al collezionismo mediceo,  definita un “luogo di meraviglie”, dove sono ancora percepibili il gusto collezionistico e le scelte artistiche del proprietario.

Le opere esposte all’interno della Casa Museo sono trenta, tutte di notevole importanza artistica e storica. «Rivivranno in mostra, di quadro in quadro, l’etichetta delle stanze di corte e la gaiezza della vita in villa, la fierezza dinastica e le passioni scientifiche», racconta il Soprintendente del Polo Museale Fiorentino, Cristina Acidini.

 “Il nesso che collega, in questa occasione espositiva, le collezioni della Galleria degli Uffizi alla Casa Museo di Ivan Bruschi – spiega Carlo Sisi – sta nella collana “Le case della vita”, dimore consacrate dalla storia come luoghi destinati a private collezioni sia nell’accezione di residenze dinastiche, dove è ancora viva la percezione del gusto collezionistico e delle scelte artistiche di colui che le abitò”.

In mostra sono esposte opere della famiglia medici che in origine erano conservate a Palazzo Pitti, “per il godimento dei Granduchi, ma anche allestito con magnificenza decorativa mirata a destare meraviglia in ospiti e ambasciatori che ne riporteranno infatti impressioni indelebili”.

Opere di grande importanza con importanti artisti, tra i quali: Paolo Veronese, Cristofano Allori, Pietro da Cortona, Salvator Rosa, Alessandro Magnasco e Sebastiano Ricci, Bartolomeo Ligozzi, Francesco Albani, Francesco Trevisani.

La Casa Museo Ivan Bruschi è l’antica dimora dello storico antiquario aretino Ivan Bruschi, ideatore e animatore della Fiera Antiquaria di Arezzo, che quest’ultimo ha voluto lasciare in eredità a Banca Etruria, amministratrice della struttura tramite la Fondazione Ivan Bruschi. Situata nel cuore del centro storico della città di Arezzo, di fronte alla Pieve di Santa Maria, nel Palazzo del Capitano del Popolo risalente al XIII sec., Casa Bruschi è oggi un museo che si sviluppa su tutti e tre i piani dell’edificio terminando con una terrazza da cui si gode un’incantevole vista. Nell’aprile 2014, grazie al contributo di Banca Etruria, è stato ricostruito il confinante Palazzo della Fonte. Nuove sale sono adesso a disposizione del Museo. La Casa Museo Ivan Bruschi è oggi uno spazio culturale che ospita mostre temporanee, percorsi e laboratori didattici, conferenze, spettacoli teatrali, concerti.

Durante il periodo di apertura della mostra, in occasione della quale è stata curata la redazione di un catalogo ufficiale connotato da schede critiche di alto livello, la Casa Museo organizzerà numerosi laboratori didattici per scuole e famiglie, oltre ad ospitare in autunno due incontri di approfondimento: venerdì 26 settembre Carlo Sisi terrà il suo intervento dal titolo Gli ultimi Medici: una passione collezionistica, mentre sabato 4 ottobre Antonio Natali terrà una conferenza titolata Gli Uffizi in città.

Info: www.fondazionebruschi.it

Total
0
Condivisioni
Prec.
Arte e musica a San Gimignano e Pienza

Arte e musica a San Gimignano e Pienza

San Gimignano (Siena) – Un’estate di musica e arte a San Gimignano e

Succ.
Top Dj sbarca in Versilia, alla Capannina del Forte arrivano i protagonisti del reality di Sky

Top Dj sbarca in Versilia, alla Capannina del Forte arrivano i protagonisti del reality di Sky

Dopo il grande successo televisivo e l’affollatissimo aftershow di Milano, la

You May Also Like
Total
0
Condividi