La Prampolini, stanca d’attendere, dice no al centrodestra. “Resto in bottega a fare il Presidente”

Tanto rumore per nulla. Con un post che squarcia il pomeriggio social di sabato 27 gennaio, Donatella Prampolini rompe gli indugi (de che!?) e annuncia che non si candiderà. Stanca d’attendere i tempi lunghi della politica, preferisce quelli più ritmici del mercato:

“So che ho fatto attendere molto per sciogliere questo nodo, ma al termine di una lunga e sofferta valutazione ho deciso di non accettare le candidature proposte.
Ho lavorato troppo per arrivare fin qui e in questi giorni ho capito quanto sia importante il lavoro che sto svolgendo.
Inoltre, devo dirvi con tutta franchezza che non fa parte del mio dna attendere che altri decidano il mio destino nelle liste. Per questo, senza nessun rimpianto e molto serenamente ringrazio chi si è speso per il mio nome, ma rimango a fare il Presidente dei commercianti. Fiera e orgogliosa di essere una di loro”.

Total
0
Condivisioni
Prec.
C’è il Verona, la Fiorentina può solo vincere. Pioli: “Abbiamo grandi motivazioni”

C’è il Verona, la Fiorentina può solo vincere. Pioli: “Abbiamo grandi motivazioni”

Firenze – Contro il Verona, domani alle 15 al Franchi, la Fiorentina non

Succ.
Rally agreste di Di Maio a Cavriago in attesa della definizione delle liste con stoccata a Delrio

Rally agreste di Di Maio a Cavriago in attesa della definizione delle liste con stoccata a Delrio

“Dobbiamo fare un gruppo parlamentare che vada al Governo del Paese

You May Also Like
Total
0
Condividi