Il recupero di uno yacht dopo la tempesta

Portoferraio – Terminate le operazioni di recupero dell’imbarcazione da diporto “Shika Kamata” incagliatasi presso la Località “Grigolo” di Portoferraio il 29 ottobre scorso a seguito delle eccezionali condizioni meteomarine.

Le complesse operazioni sono state coordinate dalla Capitaneria di Porto di Portoferraio e si sono concluse senza incidenti, nonostante presentassero numerose problematiche tecniche a causa della posizione dell’imbarcazione.

L’imbarcazione è stata svuotata con  pompe di esaurimento, riparazione di falle nello scafo e posizionamento di palloni galleggianti a cura della ditta “Scuba Operator” impresa specializzata di sommozzatori, incaricata dalla società armatrice. Il trasferimento dell’imbarcazione in sicurezza fino al cantiere di destinazione è stato eseguito con l’ausilio del piloti del porto.

Total
0
Condivisioni
Prec.
Flashmob dei biker Foodora: “Siamo lavoratori fantasmi”

Flashmob dei biker Foodora: “Siamo lavoratori fantasmi”

Firenze – “Per Natale ci lasciano a piedi”, “Ghost rider – Non rimarremo

Succ.
Sant’Orsola, via ai lavori di riqualificazione

Sant’Orsola, via ai lavori di riqualificazione

Firenze – Più i 4 milioni sono stati stanziati per la riqualificazione del

You May Also Like
Total
0
Condividi