Fotografia, “Obiettivo Natura”: la mostra del nuovo anno

Una selezione d'immagini, curata dal fotografo Valerio Cantoni, quasi esclusivamente "macro", cioè resa fotografica di un particolare infinitamente piccolo ingrandito in maniera tale da essere facilmente letto. Farfalle, libellule, insetti, fiori tutto reso talmente vicino e dettagliato da non sembrare vero. Gli animali sembrano essersi messi gentilmente in posa per le foto di Colantoni che altrettanto cortesemente li ritrae nella loro magnificenza con dovizia di particolari e nella loro luce migliore.
La Provincia di Arezzo inizia così il nuovo anno, all'insegna della promozione del talento e della fotografia, inaugurando domani pomeriggio, 3 gennaio, alle ore 17, la mostra fotografica di Valerio Colantoni "Obiettivo Natura" allestita presso i locali della Mostra Permanente della Fauna Selvatica della Provincia di Arezzo, visitabile fino al prossimo 2 febbraio. Dopo l'inaugurazione un piccolo brindisi con i vini offerti dalla tenuta "La Pineta" di Castiglion Fibocchi (AR). L'ingresso alla mostra, e quindi al Museo della fauna selvatica, è gratuito ed aperto al pubblico nei giorni 3, 4, 5 gennaio e 1 e 2 febbraio in concomitanza con la Fiera Antiquaria.

"Le immagini che vedrete in mostra sono il frutto di un lavoro e un interesse nati di recente, quello per la fotografia – dice Valerio Colantoni -, ma la passione per gli insetti è una cosa che coltivo fin da piccolo. La fotografia mi è servita per immortale queste forme di vita". Valerio Colantoni, giovane fotografo della Valdichiana, è sempre stato affascinato dalla natura in tutte le sue forme ed in particolare dal micromondo degli insetti. Dalla passione giovanile agli studi di agraria per poi concretizzare l'amore per la natura attraverso la fotografia a partire dal 2011.

"Per la Provincia si tratta del proseguimento di un progetto – afferma il presidente della Provincia Roberto Vasai -, iniziato nel 2013 con due fotografi naturalisti di talento, Giacomo Bombardi e David Butali, che ho voluto fortemente sia per dare la possibilità di esporre a giovani talentuosi che per promuovere la Mostra Permanente della Fauna Selvatica, uno dei tesori della Provincia dove è possibile ammirare le tante specie di animali presenti nel nostro territorio. Un vero patrimonio che si valorizza ulterioriomente attraverso iniziative come questa".

Total
0
Condivisioni
Prec.
Chiude la libreria All’Arco di via Farini. Era l’unica con il bar

Chiude la libreria All’Arco di via Farini. Era l’unica con il bar

“Cari amici, con profondo dispiacere vi comunichiamo che, fra pochi

Succ.
La Befana vien di giorno…al Novecento

La Befana vien di giorno…al Novecento

La simpatica Vecchina porta una calza piena di doni ai bambini di Cavriago

You May Also Like
Total
0
Condividi