Carta di Viareggio, primo premio all’istituto Gentileschi di Massa

Massa – E’ andato alla classe 5a C indirizzo grafico-visivo dell’istituto Artemisia Gentileschi di Massa il primo premio, pari a 7 mila euro, del concorso Carta di Viareggio rivolto ai licei artistici e agli istituti tecnici e professionali della Toscana. Al secondo posto si è classificata la 5a A indirizzo tecnico-grafico del polo Luciano Bianciardi Grosseto a cui vanno 5 mila euro, terza la 4a C grafica del Don Lazzeri Stagi di Pietrasanta che si è aggiudicata 3 mila euro.

Il concorso Carta di Viareggio, che quest’anno era alla prima edizione, premia quegli elaborati che, con maggiore efficacia, veicolano i valori etici e pedagogici sui quali si basa la Carta stessa, il cui fine è tenere alti i valori del contrasto della violenza di genere. La Carta, sottoscritta il 16 febbraio 2019, è stata elaborata da un gruppo di donne toscane con competenze diverse tra loro, giuridiche e sociologiche, politologiche e psicologiche, mediche ed economiche.

Il premio è rivolto agli istituti ad indirizzo grafico o di design. La Regione Toscana, a questo proposito, aveva stanziato 15 mila euro di propri fondi destinati, complessivamente, ai primi tre migliori elaborati. La premiazione doveva svolgersi lo scorso 25 febbraio nell’ambito della manifestazione conclusiva del Carnevale di Viareggio, ma l’evento fu annullato a causa delle disposizioni sanitarie per il contrasto del coronavirus.

Quattro sono gli istituti superiori che hanno partecipato al concorso inviando i loro elaborati grafici. Essi sono l’Artemisia Gentileschi di Massa, il Luciano Bianciardi di Grosseto, il Don Lazzeri Stagi di Pietrasanta e l’istituto Sandro Pertini di Lucca.

Total
0
Condivisioni
Prec.
Firenze Fiera pronta per 74 eventi e 100mila visitatori

Firenze Fiera pronta per 74 eventi e 100mila visitatori

Firenze – Almeno 100mila visitatori distribuiti in 74 eventi sono pronti a

Succ.
Nuova ordinanza, dal 3 giugno via libera ai non toscani per le seconde case

Nuova ordinanza, dal 3 giugno via libera ai non toscani per le seconde case

Firenze – Continuano le aperture, arrivano le nuove linee guida

You May Also Like
Total
0
Condividi