Calcio femminile, Real Aglianese e Firenze al via in Coppa Italia

Firenze E’ tutto pronto per il debutto nello splendido teatro dello stadio “G. Bellucci” di Agliana. Su di un manto erboso da applausi domenica andrà in scena la prima gara stagionale  fiorentina di Coppa Italia, con avversarie le padroni di casa della Real Aglianese, realtà neo-promossa in Serie Cadetta.
Orchestra gigliata già posizionata: gli strumenti a pizzico della retroguardia si sono dimostrati nei test amichevoli una sicurezza collaudata, con la nuova coppia di terzini Guagni-Rodella sugli scudi, mentre i fiati del centrocampo Orlandi-Adami-Vicchiarello, oltre a polmoni e gambe rodate, hanno dimostrato un feeling apprezzabile ed affiatato, tenendo presente l’innesto di forze fresche provenienti dalla sessione estiva di calcio-mercato. Ulteriore nota in sintonia alla delicatezza dello spartito fiorentino sono risultate essere le percussioni dell’attacco, che non hanno esitato, fin dalle partite iniziali di prova, a dimostrarsi un vero e proprio reparto di sfondamento, un ariete offensivo con le varie opzioni Razzolini-Nocchi-Del Prete –Rinaldi,  capace di fendere le linee difensive avversarie con tagli improvvisi ed imbucate dalle retrovie.
La sicurezza e la serenità di un approccio positivo alla gara fanno da sfondo ad un match di Coppa dal sapore dolce e gustoso per l’A.C.F., in quanto la suddetta competizione nazionale è un chiaro obbiettivo della società fiorentina che non vorrà errare in un passaggio del turno che le permetterebbe di continuare in maniera serrata il cammino nella stessa.  Uniche macchie di un Real Aglianese-Firenze imperdibile e dalla sicura spettacolarità risulteranno le assenze, causa squalifica, di Binazzi, di Esperti e di Capitan Orlandi.
Calcio di inizio ore 15:30 presso lo stadio “G. Bellucci” di Agliana, via Giovannella n°2.

Al termine dell’intensa settimana di lavoro commenta pacatamente coach Sauro Fattori: “La Coppa Italia è una competizione a cui, sia io  sia il gruppo, teniamo molto. L’impegno di questa domenica sarà sicuramente un primo banco di prova per testare la nuova rosa e le defezioni, seppur numerose, mi aspetterò che siano adeguatamente sostituite, dato il grande valore di ogni giocatrice che posso vantare in rosa. La gara contro la Real Aglianese sarà da affrontare senza peccare o commettere sbavature: nei 180 minuti, e non nei 90 usuali, scenderemo sul manto erboso, nella prima uscita su quello del “G. Bellucci di Agliana ed al ritorno sul tappeto di San Marcellino,  con il fine esclusivo di portare a casa in maniera netta il passaggio del turno.
Detto ciò, conclusosi i due match, sarà solo il campo ad emettere l’irrevocabile  verdetto.”

Foto: Ufficio Stampa

Total
0
Condivisioni
Prec.
Tour gratuiti dei musei dell’Università di Pisa

Tour gratuiti dei musei dell’Università di Pisa

Pisa – Martedì 9 e giovedì 11 settembre, dalle 9 alle 13

Succ.
Provetti direttori d’orchestra in concerto a Orsanmichele

Provetti direttori d’orchestra in concerto a Orsanmichele

Firenze – Dalle aule alle scene per i partecipanti alla quarta edizione

You May Also Like
Total
0
Condividi