Fiat Autonomia

Competenze su 12 materie entro la fine dell’anno, così l’Emilia Romagna si appresta a fare un po’ (più) da sola

Chiudere “entro l’anno” il percorso legislativo che porti all’Emilia-Romagna l’autonomia su “quindici-sedici materie”. Questo ha chiesto il presidente dell’Emilia-Romagna Stefano Bonaccini in un incontro con la ministra per gli Affari Regionali, Erika Stefani, sul percorso che porterà, nell’ambito di quanto previsto dalla Costituzione, maggiori competenze alle Regioni che hanno chiesto l’autonomia rafforzata.

“Crediamo sia giunto il momento che le Regioni virtuose, con i conti in ordine e che mediamente offrono servizi di qualità possano essere premiate”, ha detto al termine dell’incontro Bonaccini. La pre-intesa della sua Regione con il governo Gentiloni verteva sull’attribuzione di competenze in 12 materie: “Ho letto che Zaia le chiederà tutte e 23, noi a questo non ci pensiamo proprio – ha precisato -, perché alcune competenze devono rimanere in capo allo Stato e non spezzettate in venti Regioni”.

(Ansa)

Total
0
Condivisioni
Prec.
Spritz

Spritz

Succ.
Censimento Rom? “C’è già”

Censimento Rom? “C’è già”

La Lega Nord regionale replica sulla legittimità dell'ultima proposta di

You May Also Like
Total
0
Condividi