Arezzo è del centrodestra, Cascina torna al Pd

Firenze – Sciolti i ballottaggi, Arezzo si conferma al centrodestra con un ampio scarto, quasi 10 punti, in favore del sindaco uscente Alessandro Ghinelli che si afferma sul concorrente Luciano Ralli, sostenuto da Pd e varie liste civiche. Ghinelli aveva l’appoggio, oltre che della Lega, di Fdi, Fi e liste civiche. Esito finale, 54,5% per Ghinelli e 45,5% per Ralli.

Sciolto il ballottaggio anche a Cascina, Comune simbolo della crescita della Lega in Toscana e culla del successo di Susanna Ceccardi, ex sindaco, ad oggi parlamentare europaea dopo la corsa perdente per le regionali in qualità di candidata gvernatrice. Si afferma con ampio vantaggio Michelangelo Betti del Pd con il 59% dei consensi. Betti, sostenuto dal centrosinistra, e dopo l’apparentamento con una lista civica di sinistra e M5s, si è imposto sul candidato del centrodestra Leonardo Cosentini (Lega), assessore uscente che si era apparentato con la lista civica di Dario Rollo, il sindaco reggente uscente che ha rotto i rapporti con il Carroccio poco prima del voto.

 

 

Total
0
Condivisioni
Prec.
Tre eventi cultural-gastronomici a San Piero a Sieve

Tre eventi cultural-gastronomici a San Piero a Sieve

San Piero a Sieve – Tre iniziative in una, tutte lungo la Via Provinciale,

Succ.
Lavoro, 44 operai sfruttati a Prato, operazione dei carabinieri

Lavoro, 44 operai sfruttati a Prato, operazione dei carabinieri

Prato –  Sfruttamento di manodopera in stato di bisogno: è questa

You May Also Like
Total
0
Condividi