Neve, ritorno graduale alla normalità


Le aree più colpite sono le province di Pisa nelle aree di Calci e San Giuliano Terme, Siena nella Val d'Orcia, la Val di Chiana, la Val di Nievole, l'empolese, la Val di Cecina,  la montagna pistoiese, le aree montane della Toscana e alcune zone della costa livornese dove gli accumuli di neve arrivano dai 30 ai 50 centimetri. Le squadre Enel intervengono guasto su guasto per ripristinare il servizio elettrico in ogni punto dell'articolato sistema elettrico toscano, che comprende 26.500 km di linee di media tensione, 57.881 km di bassa tensione, 150 impianti primari e 37.773 cabine secondarie.

E’ stato ripristinato il tratto appenninico Firenze-Attigliano ma l’invito è ancora quello di viaggiare equipaggiati con pneumatici invernali o catene da neve ed a mantenersi costantemente informati attraverso il C.C.I.S.S. (numero gratuito 1518, sito web www.cciss.it e mobile.cciss.it e grazie all’applicazione gratuita iCCISS per iPhone  e iPad http://itunes.apple.com/it/app/icciss/id448142579?mt=8  e iCCISS Pro http://itunes.apple.com/it/app/icciss-pro/id448144681?mt=8).
Sono state inoltre rimossi i blocchi alla circolazione dei mezzi pesanti sulla A1 tra Firenze e Attigliano e sulla A11 Firenze Pisa-Nord e sullla Firenze-Pisa-Livorno.
Ci sono stati problemi di mezzi intraversati nella strada regionale 71 nel comune di Arezzo e la strada provinciale 13 nel comune di Castiglion Fibocchi.
Per quanto riguarda la viabilità la situazione più critica riguarda l’A1 Firenze-Bologna (ore 17:29) con code per 3 km causa controllo catene o pneumatici invernali tra Firenze-Scandicci e Firenze Nord (Km 279,9) in direzione Bologna

La circolazione dei treni vede ritardi sui treni regionali e ritardi di 30-40 minuti per treni AV sulle linee di Bologna e di Roma.

La situazione meteo aggiornata vede deboli nevicate a bassa quota nella provincia di Arezzo, nelle colline Grossetane, su tutto l’Appennino.
Vento forte con intensità tra i 30 e 50 km/h su praticamente tutta la Toscana e fino a 70 km/h alla Gorgona.
Un nuovo aumento della nuvolosità su tutta la Toscana con temperature sia minime che massime inferiori allo zero  con formazione di ghiaccio in collina sulle province settentrionali e mari in genere molto mossi.

Total
0
Condivisioni
Prec.
Il grande freddo/2Divieto ai camion; centri sociali “aperti” per i senza tetto

Il grande freddo/2Divieto ai camion; centri sociali “aperti” per i senza tetto

Emergenza neve: divieto di circolazione per i mezzi pesanti

Succ.
Gianni Mura e la Bandabardò al Fuori Orario

Gianni Mura e la Bandabardò al Fuori Orario

Giovedì cena-incontro con lo scrittore e giornalista

You May Also Like
Total
0
Condividi