AddiiCastagnetti saluta dopo quasi un 20ennio

Si è detto “commosso” ed ha confessato che Montecitorio gli mancherà. Dopo quasi un 20ennio da parlamentare (entrò alla Camera con pezzi da novanta della politica quali D’Alema e Veltroni). Pierluigi Castagnetti ha salutato nella cerimonia di scioglimento del Parlamento e della fine di una legislatura iniziata berlusconiana e terminata montiana. Annunciando a Repubblica che tornerà infiltrato in un coro, alla prima occasione possibile, per rioccupare l’amato scranno. Anche per poche decine di minuti.

Tra pianti e ministri Fornero che si tappano le orecchie alle invettive della Lega Nord, D’Alema che fa gli auguri e standing ovation Pd per Veltroni, resta il rebus Castagnetti. Il grande “vecchio” (nonostante la relativamente giovane età) della politica reggiana, che pur da Roma in tanti anni non ha mai smesso di tirare i fili e le somme delle decisioni locali, potrebbe semplicemente ritirarsi a vita privata. Oppure rivendicare qualcosina di amministrativo per sé anche se si tratterebbe di un pacifico svernare. Staremo a vedere

Total
0
Condivisioni
Prec.
Altro che Maya, è il Cruman show la fine del mondo

Altro che Maya, è il Cruman show la fine del mondo

Siamo sopravvissuti ai Maya, sopravviveremo a noi stessi?

Succ.
Buio pestoLa Reggiana perde anche con l’ultima della classe

Buio pestoLa Reggiana perde anche con l’ultima della classe

A Treviso, i granata non approfittano dell'autogol di Vailatti a metà del primo

You May Also Like
Total
0
Condividi