A Reggio una reginetta davvero in gamba

Tappa reggiana per Diletta Innocenti Fagni, Miss in Gambissima 2012

Ha ottenuto una delle dodici fasce che vengono date alle bellissime ragazze che partecipano a Miss Italia. Lei – Miss in Gambissima 2012, Diletta Innocenti Fagni, 24 anni, toscana, alta 1,76 – nei giorni scorsi ha fatto tappa nella nostra città destando l’interesse dei passanti.

L’occasione? Sta facendo un tour per i negozi del Bel Paese e, da noi, la sua meta era il “Carnaby Street”, negozio in via Emilia Santo Stefano 1 che vende pelletteria e valigeria da più di quarant’anni. Un po’ di chiacchiere con i clienti, un brindisi e qualche foto in vetrina perché la reginetta di bellezza è testimonial di Luciano Barachini, marchio dei sandali gioiello indossati dalle Miss durante la gara e in vendita nello stesso Carnaby.”E’ la prima volta che passo da Reggio – ha detto la giovane – e adoro la vostra cucina, specie il parmigiano reggiano ma anche i cappelletti ed i tortelli. Oggi purtroppo ho avuto poco tempo, quindi mi sono accontentata di una pizza al volo. Tornerò sicuramente con alcuni amici e magari contatterò Sara e Aurelia (le bellezze reggiane che avevano partecipato a miss Italia, ndr)”. Laureata in Scienze della Comunicazione a Firenze, ci ha raccontato che non è fissata con le diete, anzi “mi piace mangiare bene”, vorrebbe fare la giornalista ed è per questa ragione che sta scrivendo alcuni articoli di moda sulla rivista “Visto”.

“Preparerò un articolo su quello che mi ha colpito di Reggio, in particolare su borse, scarpe e accessori che ho visto da Carnaby Street”. Ha poi detto che ha un “debole” per le scarpe altissime ed eleganti, infatti è arrivata nel negozio gestito da Giorgio Borelli, Luciana Ferro e dai figli Silvia e Andrea indossando decoltè con un tacco vertiginoso. L’articolo di Miss Ragazza in Gambissima su “Visto” uscirà fra tre numeri.

Total
0
Condivisioni
Prec.
I giorni della vendemmia fra i big del cinema

I giorni della vendemmia fra i big del cinema

Consegnati infatti i premi FICE (Federazione Italiana del Cinema d’Essai) ai

Succ.
Chi tiene in vita la speranza

Chi tiene in vita la speranza

Perché questo mondo non è tutto da buttare

You May Also Like
Total
0
Condividi