Volley: Savino a un passo dalla finale di CEV Cup

Scandicci – Un passo in avanti verso la finale di CEV Cup. Davanti ad un Palazzo Wanny pieno di tifo e passione la Savino Del Bene Volley ha vinto 3-0 la gara d’andata delle semifinali, che la vedevano contrapposta alle turche del THY Istanbul.

Vittoria netta quella colta dalla squadra dCEi coach Barbolini, che si è aggiudicata l’incontro in un’ora e diciannove minuti di gioco.

La sfida è stata molto combattuta nel primo set, con la Savino Del Bene Volley che si è trovata a rincorrere dopo un ottimo avvio del THY Istanbul. Raggiunto il primo vantaggio sul 24-23, la formazione di Barbolini ha poi avuto la forza di aggiudicarsi la frazione e di indirizzare l’andamento della gara.

Gasata dalla vittoria in rimonta, ottenuta nel primo set, la Savino Del Bene Volley si è infatti aggiudicata nettamente anche il secondo. Un set dominando in lungo e largo e vinto per 25-12.

Nel terzo set le ragazze di Barbolini sono rimaste concentrate e non hanno lasciato scampo ad un THY Istanbul molto impreciso in attacco e costretto ad inchinarsi per 25-18.

Terzo successo per 3-0 e undicesima vittoria consecutiva per la squadra di Barbolini, guidata dalla solita Zhu Ting, da una Antropova da 18 punti e da una Haleigh Washington eletta MVP della sfida.

Al termine della gara così la Savino Del Bene Volley si è presa una splendida vittoria per 3-0 e tre punti preziosi in vista della gara di ritorno, in programma per il 22 marzo ad Istanbul.

La cronaca

Coach Barbolini punta su di una formazione titolare con Yao Di al palleggio, Antropova come opposto, Beliën e Washington come centrali, Sorokaite e Zhu in banda, con Castillo come libero.

Il THY Istanbul risponde con il 6+1 composto da Akin come palleggiatrice, Van Ryk nel ruolo di opposto, con Toksoy Guidetti e Maglio a comporre il tandem di centrali, Kingdon e Orthmann in banda e Kayacan come libero.

1° Set

Il THY Istanbul parte meglio e si porta al comando sullo 0-3. L’avanzata delle turche non si arresta ed il punteggio arriva sul 1-5. Barbolini ferma subito la gara con un time out e dopo la pausa parte la rimonta della Savino Del Bene Volley. Antropova firma il 2-5, mentre Zhu Ting mette a terra due punti consecutivi (4-5). Il THY Istanbul allunga nuovamente con Van Ryk e due ace di Orthmann (4-8), ma la Savino Del Bene Volley torna sul -2 con Zhu e Antropova ancora protagoniste (7-9). Il vantaggio del THY torna ad allargarsi: segnano Madison e Toksoy, poi un errore di Beliën porta il punteggio sul 9-13. Barbolini si gioca il secondo time out della gara, ma la sua squadra non riesce a rientrare e scivola sul -6. Washington innesca la rimonta con il punto del 12-16, mentre il muro del 13-16, firmato da Antropova, porta al primo time out per il THY Istanbul. La formazione di Barbolini recupera fino al -2 (16-18), poi addirittura fino al -1 quando Van Ryk, attaccando in pipe, finisce con il pestare la linea dei tre metri (18-19). Il THY non molla e allunga nuovamente fino al 19-22 segnato da Madison, la Savino Del Bene Volley non difetta però di carattere e con Mingardi e Beliën torna sul -1 (21-22). La squadra di Barbolini acciuffa il pari sul 22-22 ed il finale di set diventa una combattuta sfida punto a punto. La Savino Del Bene Volley trova il primo vantaggio nel set con il 24-23 realizzato da Zhu Ting, un punto subito seguito da un time out turco. Il set si chiude poco dopo con un super muro di Washington, che realizza il 27-25.

2° Set

La seconda frazione di gioco si apre con Zhu Ting a realizzare due punti consecutivi (2-0). Washington, con un gran muro, porta il punteggio sul 6-3. Maglio e Orthmann, con il suo potente servizio, riportano il THY Istanbul sul -1, ma un nuovo allungo della Savino Del Bene Volley è dietro l’angolo. Sorokaite realizza l’ace dell’11-7, Antropova affonda il colpo del 12-7 e obbliga il THY Istanbul a spendere il primo time out del set. La pausa non cambia l’andamento del set e sul 14-7 realizzato da Antropova la panchina turca deve chiedere un altro time out. La seconda frazione di gioco è un monologo della Savino Del Bene Volley e le ragazze di Barbolini arrivano sul +10 con il 17-7 messo a terra da Zhu Ting. Il set si conclude con una progressione implacabile della Savino Del Bene Volley, che si aggiudica la seconda frazione per 25-12.

3° Set

Anche il terzo set si apre con una Savino Del Bene Volley implacabile. Antropova, Zhu Ting e Washington portano subito il punteggio sul 5-1 e il THY Istanbul utilizza un time out. La formazione turca recupera fino al 7-5 e poi ancora fino 10-9, per poi trovare il pareggio sul 12-12. Barbolini spende il primo time out del set e la sua squadra, anche sfruttando alcuni errori avversari, torna in vantaggio (15-12). Il THY Istanbul spende un time out per stoppare un momento di grande difficoltà, ma la formazione turca perde sempre più terreno (19-13). La partita si chiude poco dopo con il 25-18 che pone la parola “fine” sull’incontro.

Coach Barbolini post partita: “Decisivo il primo set? Sicuramente è stato importante come lo abbiamo vinto, lo abbiamo conquistato in rimonta e contro una squadra che stava battendo fortissimo e benissimo. Le ragazze sono state molto brave e nella difficoltà hanno capito che la differenza la stava facendo non tanto la loro battuta, quanto i nostri errori in attacco. Capito questo abbiamo sbagliato meno, mentre loro hanno sbagliato qualcosa in più. Nel secondo set le ragazze sono state molto brave e poi ancora bravissime nel terzo, perchè dopo aver vinto il secondo c’era il rischio di un calo di tensione ed invece abbiamo capito quanto era importante vincere da tre punti. Adesso ad Istanbul ci aspetta una partita difficile, che sarà molto simile al primo set di oggi, però partiamo con un piccolo grande vantaggio e con la consapevolezza di come possiamo giocare bene in partite come questa.”

Savino Del Bene Volley – THY Istanbul 3-0 (27-25, 25-12, 25-18)

Savino Del Bene Volley: Sorokaite 4, Alberti n.e., Beliën 6, Zhu Ting 11, Merlo n.e., Mingardi 1, Yao Di 1, Shcherban n.e., Angeloni (L2) n.e., Washington 7, Antropova 18, Castillo (L1), Di Iulio. All.: Barbolini.

THY Istanbul: Yilmaz (L2) n.e., Kayacan (L1), Van Ryk 10, Tugral, Ercan 2, Ünver, Germen n.e., Babat 1, Kingdon Rishel 12, Akin 1, Toksoy Guidetti 3, Orthmann 6, Demirel 1, Maglio 8. All.: Soz.

Arbitri: Katarzyna Sokol (POL) – David Cormie (SCO)

Durata: 1 h 19′ (31′, 22′, 26′)

Attacco: 41% – 35%

Ricezione Pos. (Prf.): 52% – 48% (21% – 33%)

Muri: 8-4

Ace: 4-4

MVP: Washington

Spettatori: 2122

Foto Credit: Maurizio Anatrini

Total
0
Condivisioni
Prec.
Pergola: Mettici la mano, ultima commedia di Maurizio de Giovanni

Pergola: Mettici la mano, ultima commedia di Maurizio de Giovanni

Firenze – Primavera del 1943, a Napoli

Succ.
Scuola S. Anna: i satelliti potranno volare nell’alta atmosfera

Scuola S. Anna: i satelliti potranno volare nell’alta atmosfera

Pisa – Rendere possibile il volo di satelliti nell’alta atmosfera,

You May Also Like
Total
0
Condividi