Ucciso in riva all’Arno, arrestato il vicino di casa

Castelfranco di Sotto – E’ stato arrestato ieri mattina con l’accusa di omicidio il vicino di casa di Roberto Checcucci, l’uomo di 53 anni, di Fucecchio, che fu rinvenuto cadavere sulle rive dell’Arno a Castelfranco di Sotto la mattina del 27 settembre scorso. Il presunto omicida è un uomo di 53 anni originario di Canicattì, in provincia di Agrigento, vicino di casa della vittima. L’esame del Dna riscontrato sul cadavere lo ha collocato nel luogo dell’omicidio. Il vicino di casa di Checcucci aveva avuto in passato dissapori col fratello della vittima. L’arresto è stato eseguito dal personale del Nucleo investigativo del comando provinciale di Pisa e della compagnia di San Miniato. Le indagini sono state coordinate dal pm Fabio Pelosi.

Total
0
Condivisioni
Prec.
Cerreto Guidi, una Via dei Presepi tutta in famiglia

Cerreto Guidi, una Via dei Presepi tutta in famiglia

Cerreto Guidi –  La Via dei Presepi di Cerreto Guidi si farà nella

Succ.
Drappo rosso sul David contro la violenza di genere

Drappo rosso sul David contro la violenza di genere

Firenze – Un drappo rosso in mano al David, davanti a Palazzo Vecchio, per

You May Also Like
Total
0
Condividi