Strage di cani, Draghi (FdI) in sopralluogo a San Bartolo a Cintoia

Firenze – Un sopralluogo ai parchi dell’Argingrosso e di San Bartolo a Cintoia, dove nei giorni scorsi è avvenuta una vera e propria strage di cani per avvelenamento,  è stato compiuto dal capogruppo di Fratelli d’Italia Alessandro Draghi.

“Voglio ringraziare i Carabinieri forestali con il loro nucleo cinofilo antiveleno, la Polizia Municipale e l’Usl intervenuta sul posto con i propri veterinari. Questa terribile vicenda deve essere quanto prima risolta. Ipotizzabile che si tratti di un folle criminale che vigliaccamente vuole uccidere i cani, come di spacciatori che vogliono tenere lontano da occhi indiscreti i proprietari per svolgere tranquillamente il loro commercio illegale. Ma potrebbe anche trattarsi di uno spargimento accidentale di veleno. Per questo, a fianco delle indagini degli organi preposti, come consigliere comunale effettuerò un accesso agli atti per capire chi sia incaricato della manutenzione di queste aree verdi e in quali modalità venga svolta” ha dichiarato Draghi.

Total
0
Condivisioni
Prec.
Sicurezza stradale, istituite cinque nuove “zone 30”

Sicurezza stradale, istituite cinque nuove “zone 30”

Firenze – Sicurezza stradale, continua l’impegno

Succ.
A1 bloccata, scontri tra tifosi Roma e Napoli, un ferito e contusi

A1 bloccata, scontri tra tifosi Roma e Napoli, un ferito e contusi

Arezzo – A1 tra Monte San Savino e Arezzo, tifosi della Roma e del Napoli

You May Also Like
Total
0
Condividi