La Sibe domina Montespertoli anche in trasferta (55 a 63)

Anche se ancora lontana anni luce dal termine della regular season, questa  gara o, era da molti ritenuta già basilare per l’accesso ai playoff. La SIBE bissando il successo dell’andata, ha vinto la sfida con autorità, operando il break nel secondo quarto e rintuzzando il tentativo di riaggancio dei padroni di casa che con un serrate finale li aveva riportati ad un solo possesso di svantaggio. Coach Grossi ritrova Magni non ancora completamente a posto ed in partenza si affida al quintetto più esperto che ripaga la fiducia del tecnico ricucendo in breve un tentativo di fuga prodotto in solitario da Lemmi, con Consorti e Corsi autori dei primi 10 punti e con la prima tripla di un Taiti apparso in crescendo (13 a 13). Il secondo quarto è quello dello strappo; tutti i Dragons che il tecnico uzzanese manda sul parquet danno il massimo. Segnano un po’ tutti con Banci che realizza due piazzati mortiferi al pari della tripla di Smecca. Dell’Orfanello inventa un canestro allo scadere dei 24”, poi ci pensano i senatori a contrastare l’ex Friscia che non si vuole arrendere; Corsi dopo un rimbalzo d’attacco, Vannoni in zingarata e 5 punti di Consorti danno il più 13 dell’intervallo (25 a 38).
La ripresa non sembra smorzare l’inerzia a favore dei Dragons. Biscardi  orchestra con autorevolezza ma sa anche mettersi in proprio quando la difesa dei fiorentini si fa più arcigna. Montespertoli non tracolla grazie ai liberi, ma la difesa pratese è granitica, così all’ultimo intervallo la SIBE mantiene il vantaggio in doppia cifra (39 a 50). Nell’ultimo quarto Pieroni, molto ben contenuto dai lunghi lanieri, e Friscia, trovano qualche canestro che permette agli uomini di coach Campatelli di ridurre lo svantaggio. Vannoni e Consorti, MVP di serata, rispondono bene, ma qualche indecisione in attacco provoca un paio di palle perse che a 2’ dal termine lanciano Montespertoli al minimo svantaggio sul 54 a 56. Una rubata di Vannoni conclusa con una perentoria schiacciata rilancia Prato che dalla lunetta con Taiti e Corsi chiude i conti sul 55 a 63.
Adesso gli uomini di coach Grossi si insediano al 7° in classifica ed attendono per domenica prossima alle Toscanini il fanalino di coda della SBA Arezzo, con maggior fiducia ma senza snobbare l’avversario, che con il recupero di Cutini, secondo capocannoniere del girone, sta tornando a farsi molto pericoloso

MONTESPERTOLI vs SIBE PRATO 55 – 63 (13/13 – 25/38 – 39/50)
MONTESPORT: Friscia 15, Bitossi, Bagnoli V, Ragionieri 12, Lemmi 12, Bagnoli E. 2, Pieroni 14, Fontanelli, Provvedi N.E; Allenatore: Campatelli
DRAGONS: Guerrini N.E, Biscardi 2, Dell'Orfanello 2, Magni, Taiti 11, Consorti 18, Corsi 11, Vannoni 12, Smecca 3, Banci 4; Allenatore: Grossi
ARBITRI: Fabiani e Solfanelli di Livorno

Total
0
Condivisioni
Prec.
Le pagelle di Como-Reggiana

Le pagelle di Como-Reggiana

Tomasig salva il possibile

Succ.
Arrivederci Ratzinger, senza rimpianti

Arrivederci Ratzinger, senza rimpianti

Se ne va a sorpresa Papa Benedetto XVI e molti (che manco sanno cos'è il Soglio

You May Also Like
Total
0
Condividi