Il neroverde salvi i colori granata

Mai come quella entrante avrebbe rischiato di essere stagione più deprimente. Già in partenza, non progressivamente cammin inverso facendo. Una Reggiana salva per miracolo dalla C2, una squadra piena di incognite ma certamente non da primi posti, una serie, la C1 in cui non retrocede nessuno. Ergo, nessuna aspirazione per i colori calcistici reggiani, dicasi nessuna. Arrivando anche ultimi (come si era sfiorato pochissimi mesi fa), non cambierebbe alcunché. Sai che carica per lo sparuto gruppo di 3-400 tifosi rimasti al Giglio?

Per fortuna anche nostra il Sassuolo è salito in A e a Reggio, per interposta società, tornerà il calcio che conta. Per meriti altrui ma poco importa. Si rivedranno Juve, Milan, Inter, Roma e Napoli col conseguente indotto di grana e notorietà per la città del Tricolore. E vada a farsi fottere il campanilismo: speriamo che Squinzi lo stadio lo compri pure, come vorrebbero in realtà tutti coloro che, provincialismi a parte, abbiano a cuore le sorti di una comunità, intesa in senso allargato. Lunga vita dunque al Mapei stadium!

Mapei Stadium
Il Mapei Stadium, già Stadio Città del Tricolore, già Stadio Giglio

D’altronde per valutare l’entità delle casse della società di Andrea Barilli, basta leggere tra le righe della notizia che ha riscaldato i cuori e fatto tornare con la memoria ai bei (?) tempi passati: il ritorno dei calciatori granata al Mirabello, almeno negli allenamenti. Pare infatti che la Curia non abbia ricevuto alcuni pagamenti dovuti per l’utilizzo dei campi di via Agosti e via Mogadiscio (della coop S.Giovanni Bosco) e abbia dunque “sfrattato” i ragazzi. Che torneranno così a calcare i gloriosi campi del centro. Non si esclude l’intenzione di una colletta, nelle chiese reggiane, per rimpinguare i forzieri del calcio. La domenica dedicata alle missioni diocesane. Ora che i sassolesi sono alle porte.

 

Total
0
Condivisioni
Prec.
Oranghi e kazaki per coprire il disastro

Oranghi e kazaki per coprire il disastro

I casi creati per distrarre l'opinione pubblica dalla vera emergenza: il rischio

Succ.
Notizia al bacio – Palazzo del Popolano

Notizia al bacio – Palazzo del Popolano

  “LA MANODORI ACQUISTI ALLOGGI ERP” titolo – la nuova

You May Also Like
Total
0
Condividi