Il Caso Julian Assange giovedì 14 luglio al Tignano Festival

il caso Julian Assange al festival di Tignano libertà di stampa

Firenze – Giovedì 14 luglio alle 21.30 si parla del caso Julian Assange con un incontro dibattito che porrà sul tavolo alcuni snodi fndamentali qunado si parla di libertà di stampa, fra tutti la domanda base: perché il giornalista e attivista australiano è attualmente detenuto nella prigione di massima sicurezza di Belmarsh, nel Regno Unito?

Pende una richiesta di estradizione degli Usa per accuse che derivano direttamente dalla pubblicazione di documenti segreti nell’ambito del suo lavoro con Wikileaks, l’organizzazione di cui è cofondatore e caporedattore. Sul caso, divenuto ormai simbolo di un moto di giustizia planetario, proveranno a far luce autorevoli relatori e giornalisti: Germana Leoni, giornalista e saggista, Berenice Galli, giornalista indipendente e attivista, Carlo Bartoli, presidente dell’Ordine Nazionale dei Giornalisti.

L’iniziativa, che si tiene al Castello di Tignano di Barberino Tavarnelle nell’ambito del Tignano Festival, titola “Il caso di Julian Assange” ed è condensato nel claim Dalla libertà d’informazione dipende il nostro futuro, non solo riferito ai lavoratori dell’informazione, ma allo stesso regime democratico, come lo abbiamo conosciuto finora.

Total
0
Condivisioni
Prec.
Un museo nel museo: gli Uffizi aprono la sezione degli autoritratti

Un museo nel museo: gli Uffizi aprono la sezione degli autoritratti

Nell'ala di ponente della Galleria 255 opere, da Taddeo Gaddi a Bill Viola

Succ.
Auto ribaltata in viale Redi, Italia Nostra: “Cosa deve succedere ancora per fermare il cantiere?”

Auto ribaltata in viale Redi, Italia Nostra: “Cosa deve succedere ancora per fermare il cantiere?”

Firenze – Riceviamo e pubblichiamo dal professor Mario Bencivenni, Italia

You May Also Like
Total
0
Condividi