Coronavirus 30/12, sono 15.830 i nuovi positivi, rischio giallo da lunedì

Firenze –Il covid mette il turbo, i nuovi casi registrati in Toscana nelle ultime 24 ore sono 15.830 su 69.759 test di cui 25.126 tamponi molecolari e 44.633 test rapidi. Il tasso di positività è 22,69% (69,6% sulle prime diagnosi), 7.351 nuovi positivi provengono dai test rapidi antigenici. Lo rende noto il governatore Eugenio Giani. Rispetto a ieri, che già si era toccato un nuovo record, i contagi sono più che raddoppiati: erano 7.304, già un numero più che triplicato rispetto a una settimana fa. Oggi sono stati effettuati comunque quasi diecimila tamponi in più: 56.064 i precedenti, con un tasso di positivi del 13,03% (50,4% sulle prime diagnosi).

I numeri sono tali che ormai il rischio di finire in giallo è sempre più vicino e potrebbe avverarsi già da lunedì. Resta da precisare che l’aumento odierno del numero di casi positivi è anche da collegarsi  alle recenti disposizioni dell’ordinanza 66 del 28 dicembre 2021 del presidente della Regione Toscana che ha previsto di considerare, dal giorno 29.12.2021, il test antigenico rapido positivo sufficiente a definire il caso confermato Covid.

Interessanti i dati emersi da un monitoraggio della fondazione Gimbe, secondo cui nella settimana dal 23 al 28 dicembre i nuovi casi sono cresciuti del 161,2%, a fronte di una media nazionale dell’80,7%. Si trovano ancora sotto la soglia di saturazione i ricoveri Covid in area medica (10,3%), mentre crescono quelli in terapia intensiva (14% a fronte di una soglia di saturazione del 10%). Inoltre, in Toscana la popolazione che ha completato il ciclo vaccinale è pari 81,5% (media Italia 78,1%) a cui aggiungere un ulteriore 3,1% (media Italia 3,2%) solo con prima dose; il tasso di copertura vaccinale con terza dose è del 65% (media Italia 58,9%).

 Guardando le percentuali, i nuovi casi sono il 4,5% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,1% e raggiungono quota 299.125 (82% dei casi totali). Gli attualmente positivi sono oggi 58.039, +36,1% rispetto a ieri. I ricoverati sono 676 (49 in più rispetto a ieri), di cui 76 in terapia intensiva (2 in meno). Oggi si registrano 9 nuovi decessi: 6 uomini e 3 donne con un’età media di 73,9 anni.

L’età media dei 15.830 nuovi positivi odierni è di 38 anni circa (19% ha meno di 20 anni, 34% tra 20 e 39 anni, 33% tra 40 e 59 anni, 12% tra 60 e 79 anni, 2% ha 80 anni o più).

I casi di positività sul territorio con la variazione rispetto a ieri: sono 102.637 i casi complessivi ad oggi a Firenze (5.163 in più rispetto a ieri), 31.458 a Prato (1.268 in più), 33.399 a Pistoia (1.185 in più), 18.609 a Massa-Carrara (553 in più), 36.548 a Lucca (1.616 in più), 41.792 a Pisa (1.852 in più), 27.378 a Livorno (923 in più), 33.467 ad Arezzo (1.490 in più), 23.476 a Siena (1.368 in più), 15.394 a Grosseto (412 in più). Sono 555 i casi positivi notificati in Toscana, ma residenti in altre regioni. Sono 7.916 i casi riscontrati oggi nell’Asl Centro, 4.643 nella Nord Ovest, 3.270 nella Sud Est.

La Toscana si trova al 13° posto in Italia come numerosità di casi (comprensivi di residenti e non residenti), con circa 9.876 casi per 100.000 abitanti (media italiana circa 9.883 per 100.000, dato di ieri). Le province di notifica con il tasso più alto sono Prato con 11.859 casi per 100.000 abitanti, Pistoia con 11.507, Firenze con 10.280, la più bassa Grosseto con 7.066.
Complessivamente, 57.363 persone sono in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi (15.354 in più rispetto a ieri, più 36,5%).
Sono 52.272 (639 in più rispetto a ieri, più 1,2%) le persone, anch’esse isolate, in sorveglianza attiva perché hanno avuto contatti con persone contagiate (ASL Centro 20.176, Nord Ovest 18.041, Sud Est 14.055).
Le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti COVID oggi sono complessivamente 676 (49 in più rispetto a ieri, più 7,8%), 76 in terapia intensiva (2 in meno rispetto a ieri, meno 2,6%).

Le persone complessivamente guarite sono 299.125 (418 in più rispetto a ieri, più 0,1%): 0 persone clinicamente guarite (stabili rispetto a ieri), divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione e 299.125 (418 in più rispetto a ieri, più 0,1%) dichiarate guarite a tutti gli effetti, le cosiddette guarigioni virali, con tampone negativo.

Relativamente alla provincia di residenza, le nove persone decedute sono: 3 a Firenze, 1 a Prato, 1 a Pistoia, 1 a Massa Carrara, 1 a Pisa, 2 a Livorno.
Sono 7.549 i deceduti dall’inizio dell’epidemia cosi ripartiti: 2.415 a Firenze, 666 a Prato, 705 a Pistoia, 553 a Massa-Carrara, 714 a Lucca, 765 a Pisa, 439 a Livorno, 570 ad Arezzo, 385 a Siena, 239 a Grosseto, 98 persone sono decedute sul suolo toscano ma erano residenti fuori regione.

Total
0
Condivisioni
Prec.
Cobas autisti, “AT non fornisce presidi di sicurezza anti covid”

Cobas autisti, “AT non fornisce presidi di sicurezza anti covid”

Firenze – Autolinee Toscane, i Cobas non ci stanno

Succ.
Prenotazione regionale tamponi, si passa da uno a tre giorni

Prenotazione regionale tamponi, si passa da uno a tre giorni

Firenze – Si allarga il range temporale per la prenotazione del tampone

You May Also Like
Total
0
Condividi