Ciclo: giudici di gara riuniti al monastero della Castellina

Firenze – Il Monastero di Santa Lucia alla Castellina, situato sulle colline di Sesto Fiorentino, Centro spirituale della Federazione Italiana di Ciclismo, si appresta ad essere sede di due eventi legati al mondo della bicicletta.  Domani domenica ospita l’assemblea dei giudici di gara della Toscana e dei direttori di corsa con circa 150 partecipanti. Sono previsti una relazione di Francesca Mannori, presidente dei giudici; l’approvazione del bilancio 2016; la discussione sulle problematiche della categoria.

Il giudice Maurizio Colligiani di Prato ha così organizzato l’evento : alle ore 10 la Santa Messa; alle 11,30 l’assemblea; alle 13,30 il pranzo sociale durante il quale ci saranno diverse premiazioni.  Invece domenica 27 novembre, ci sarà l’ormai tradizionale ed importante cerimonia della consegna del “Premio coraggio ed avanti”, voluto dall’indimenticabile Padre Agostino Bartolini, destinato al miglior neo professionista del 2016.

La commissione del premio, guidata da Giacinto Gelli e Luca Limberti, ha assegnato l’ambito riconoscimento a Gianni Moscon, un atleta trentino alla sua prima stagione da professionista che vanta tra i risultati il terzo posto nella classifica finale dell’Arctiv Race Of Norway; la classifica dei giovani della Coppa Italia; una tappa e terzo in classifica nella gara a tappe Coppi e Bartali;  oltre a tante altre prove positive in corse di valore assoluto come la Parigi-Roubaix e il Giro delle Fiandre.

Oltre al “Premio coraggio ed avanti” sono previsti molti altri riconoscimenti i cui destinatari verranno resi noti la prossima settimana. Nella stessa giornata di domenica 27 saranno al Monastero della Castellina anche i direttori sportivi delle squadre professionisti che dovranno assegnare ad un loro collega il “Premio Ammiraglio d’oro”.

——————————-

Total
0
Condivisioni
Prec.
Lucca Comics & Games, tutti i premi del Gran Guinigi

Lucca Comics & Games, tutti i premi del Gran Guinigi

Lucca – Con una serata di Gala al Teatro del Giglio il festival Lucca

Succ.
“Il Cubo di Horus”, fantasy giornalismo nel romanzo scritto da nonna e nipote

“Il Cubo di Horus”, fantasy giornalismo nel romanzo scritto da nonna e nipote

Firenze – Un fantasy, scritto a quattro mani da nonna e nipote; un libro

You May Also Like
Total
0
Condividi